La tua vetrina fa fuggire i clienti?

Passeggiavo per le vie del centro e incuriosito, mentre osservavo le vetrine dei negozi, mi sono chiesto : quali sono le vetrine che attirano di più la mia attenzione? Perché  attirano la mia attenzione?

Ho visto vetrine con i prodotti sparsi qua e là senza nessun criterio, senza nessuna idea, senza un cuore e senza un anima.

Come pensano di attirare i clienti? Come pensano di incrementare le vendite con vetrine lasciate al caso e magari anche sporche?

L’allestimento della tua vetrina è lasciata al caso o è un lavoro fatto con uncerto criterio, con armonia e con intelligenza?

Alcuni commercianti “all’antica” non danno molta importanza alla vetrina, al suo allestimento, alla posizione degli oggetti o dei capi di abbigliamento da esporre, alle decorazioni delle vetrine, alla pulizia delle vetrine.

Ma se ci pensi bene  la vetrina è un vero e proprio strumento di comunicazione, il biglietto da visita del tuo punto vendita.

La vetrina stimola i nostri sogni, le nostre immaginazioni e le fantasie di noi clienti e incornicia gli oggetti, icone e simboli carichi di significati.

La funzione primaria della vetrina non è di vendere, ma di richiamare l’attenzione e illustrare in poco tempo l’offerta commerciale del negozio, stimolando e affascinando il consumatore e potenziale cliente.

Ecco queste sono le vetrine che guardo con più attenzione.

Succede anche a te?

Possiamo dire che esistono tre tipi di vetrine:

-La vetrina che da la possibilità al cliente di vedere ed esplorare l’interno del tuo negozio

-La vetrina che ti fa concentrare sui prodotti ma ti lascia intravedere anche l’interno

-E la vetrina che attira l’attenzione solo sull’esposizione dei prodotti e non ti lascia intravedere l’interno del negozio

Come andrebbe allestita una vetrina attraente e che convinca il consumatore non dico ad acquistare subito ma almeno ad entrare all’interno del tuo negozio?

Ci sono delle regole per allestire una vetrina?

Un primo suggerimento che si po’ dare è quello di non spargere i prodotti su un solo piano ma sarebbe meglio disporre a piramide o a gruppi, creando un ritmo di osservazione, lasciando anche degli spazi vuoti per dare il tempo di passare dall’osservare prima un articolo e poi un altro

Per una corretta fruizione della vetrina, i prodotti non dovranno essere sparsi su tutto il piano, ma disposti a gruppi seguendo un andamento piramidale o raggruppati più volte, creando un ritmo di osservazione, generato anche da intervalli di spazio, che determinano intervalli di tempo, nel passaggio dello sguardo da un articolo all’altro.

Questa disposizione permette di osservare la vetrina nel suo insieme, essere in modo efficace la composizione che alla fine può essere sia simmetrica che asimmetrica.

C’è qualcosa di peggio di un cliente che passa davanti al vostro negozio senza nemmeno gettare uno sguardo?

Catturare l’attenzione di chi cammina lungo la strada o è seduto in macchina e trasmettere emozioni. Una vetrina riuscita crea il desiderio di entrare nel negozio.

È un vero mezzo di comunicazione che rappresenta un forte valore d’immagine per un brand.

Una aspetto fondamentale dell’esposizione è la pulizia delle vetrine stesse.

Una vetrina può essere bellissima, può avere una esposizione perfetta e attraente ma se è sporca o lavata male sicuramente perderebbe di valore e non trasmetterebbe una emozione positiva al potenziale cliente

LA VETRINA DEVE ESSERE PRIMA DI TUTTO PULITA E PULITA BENE,

La vetrina deve essere pulita da  PROFESSIONISTI non dal primo che passa, da te che sei il titolare o da un tuo dipendente

Se hai una attività commerciale a Cagliari o hinterland con vetrine su strada chiama subito o manda un messaggio al numero al 320 014 3801

VETRINE PULITE è la prima impresa SPECIALIZZATA nella pulizia delle vetrine

IL PRIMO LAVAGGIO E’ GRATUITO!!!

Vetrine pulite a tutti!!!

Flavio

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi un lavaggio gratis? richiedilo nella nostra chat in questo momento.