Come è nata Vetrine Pulite?

L’idea di aprire un’ attività dedicata  e specializzata nelle pulizie delle vetrine è nata durante un viaggio a Tenerife, nelle Canarie.

Siamo partiti con l’idea di avviare anche a Tenerife un’impresa di pulizie, una copia di quella che già da 20 anni abbiamo a Cagliari.

Abbiamo trascorso i 45 giorni di permanenza nell’isola trascorsi, tra le altre cose, a girare tra le attività, parlare con i commercianti, capire le loro necessità e le loro difficoltà.

Un giorno un commerciante di abbigliamento mi disse:”Perchè non ti dedichi a lavare le vetrine? Qui a Tenerife, c’è il culto della vetrina, devono essere sempre perfette. Qui girano tanti turisti che naturalmente, prima di entrare dentro il negozio guardano attraverso le vetrine, e se sono sporche non entrano.”

Là è scoccata la scintilla.

Quello stesso commerciante mi disse:”Poco fa è venuto un ragazzo che lava le vetrine, ha lavato la mia vetrina, le ho dato 10 euro (per una vetrina 3×2) e appena è andato via ho dovuto rilavarla!!!”

In quel momento  iniziai ad elaborare questa possibilità, dedicarmi alle pulizie delle vetrate  e avviare cosi una attività anche a  Tenerife.

Ma poi pensai:”Perchè non avviare anche a Cagliari questa attività specializzata?”

Dopotutto io ho avuto sempre una relazione particolare con la pulizia delle vetrine.

Facciamo un passo indietro nel tempo….

Quando nel 2001 ho avviato l’impresa di pulizie Lisa Service, tra i miei primi lavori c’era la pulizia delle vetrine di un negozio di arredamento, erano 5 vetrine enormi per me, ma quelle vetrine sono state la mia scuola.

Tra quelle vetrine ho imparato a lavare le vetrine, ad usare i giusti attrezzi e le giuste tecniche.

Ricordo che quello è stato veramente un periodo difficile.

Stavamo avviando l’attività, il primo mese fatturai 400.000 lire, ma solo di affitto pagavamo 450.000, cosi nella ricerca di lavori incontrai questo negozio di abbigliamento che doveva aprire dopo qualche giorno. Mi misi d’acordo con il proprietario e cosi inizia il lavoro del lavaggio delle vetrine, e poi col tempo trovai altri lavori.

Dal pulire le vetrine di quel negozio di abbigliamento sono passato poi ad occuparmi delle pulizie dell’appartamento del titolare, poi a pulire il negozio stesso e poi addirittura a diventare commesso di quel negozio (ma solo per un breve periodo perchè poi continuai a lavorare nella mia impresa), tutto perchè inizialmente feci bene il mio primo lavoro: lavare le vetrine.

Dopo alcuni anni decisi di comprare un macchinario speciale per le pulizie dei vetri e delle vetrine, un macchinario che depurava l’acqua e permetteva di lavare i vetri senza asciugarli, fino ad una altezza di 20 metri da terra senza nessun pericolo, senza furgoni con cestelli o impalcature.

Un grosso investimento per una piccola impresa.

Comincia a girare per Cagliari nelle attività con tante vetrate e vetrine.

Il mio moto per cercare di attirare i clienti era:”Laviamo i vetri alti con  prezzi bassi!!!”

Ci furono i risultati e soddisfazioni. Tra i clienti più importanti abbiamo avuto il T Hotel, la palestra dell’Amsicora, il Tribunale Minorile, la Città Mercato di Cagliari.

C’è da dire una cosa: mi sono sempre rivolto a clienti importanti, grandi vetrate, metri quadri e metri quadri di vetri e vetrate da pulire, senza mai pensare ai negozi e piccole attività.

Ma l’idea di dedicarci anche alle vetrine delle piccole attività era sempre là, pronta ad essere sviluppata.

Dopo uno studio sull’importanza di specializzarsi su un solo tipo di lavoro, senza fare tutto per tutti, abbiamo deciso di avviare VETRI PULITE dedicata alle attività commerciali, ai piccoli commercianti che lottano ogni giorno per tenere alzata la  serranda del loro negozio a rendere pulite le loro vetrine, ma pulite in un modo speciale.

 

Vetrine pulite a tutti!

Flavio

 

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *